APPARATI UPDC-Unità Periferica Distacco Carichi

AiLux installa apparati UPDC-Unità Periferica Distacco Carichi (sistemi di telecontrollo specificatamente realizzati per i clienti interrompibili). Gli utenti che desiderano accedere ai bandi di gara per l’assegnazione di quote di interrompibilità possono utilizzare questa apparecchiatura perché conforme a quanto previsto nelle Prescrizioni Tecniche per la connessione al banco di manovra interrompibili.

Con il servizio di interrompibilità, l’impresa cliente si rende disponibile ad interrompere la propria fornitura di energia elettrica, in caso di bisogno, percependo come contropartita una remunerazione in denaro da parte dell’ente proprietario della rete elettrica (TERNA). Terna, responsabile del dispacciamento dell’energia su tutto il territorio nazionale, può avere la necessità di “staccare” temporaneamente dalla fornitura di corrente elettrica alcune utenze per gestire il fabbisogno di altre, oppure in caso di emergenza nazionale. Questo meccanismo avviene in tempo reale per garantire la stabilità e la sicurezza della rete elettrica generale.

Interrompibilità – glossario tecnico:

BMI – Banco Manovra Interrompibili;
UPDC – Unità Periferica Distacco Carichi;
ROUTER – Collega l’UPDC al sistema BMI tramite due linee telefoniche distinte;
CDN/PVC – Connessione dati principale;
ISDN – Connessione dati secondaria (Linea in Backup) con differente operatore;
SITO INTERROMPIBILE – Impianto industriale dove vi sono uno o più carichi interrompibili, collegati al BMI di TERNA;
CARICO INTERROMPIBILE – Circuito elettrico dell’utente facente capo a uno o più utenze elettriche dotato di interruttore/i e convertitore di potenza, “telecontrollabile/i” tramite UPDC da TERNA;

Ogni sito interrompibile deve essere dotato di:

Uno o più UPDC collocati in armadio sigillabile.
Un Router collocato in un armadio sigillabile.
Una connessione CDN verso la rete dati di TERNA.
Una connessione ISDN verso la rete dati di TERNA.
Misura della potenza dello stabilimento ( potenza scambiata (-/+) e stato degli interruttori)
Gruppo di continuità per mantenere attivo l’ UPDC, il ROUTER e gli apparati di misura.
Un sistema di monitoraggio della comunicazionecon TERNA.

Ogni carico interrompibile deve rendere visibile a TERNA:

La potenza consumata in modo istantaneo (anche come somma di più utenze elettriche)
Lo stato dell’interruttore (anche come somma logica di più interruttori).
Essere dotato di un comando diretto di apertura e di un comando di blocco alla chiusura dell’interruttore.
Deve garantire un tempo di apertura di 200 msec o di 5 sec (emergenza)

UPDC contenuti:

RTU realizzata come da allegato A41.
RTU configurata come da allegato A42.
Installazione di antenna GPS esterna.

Caratteristiche:

Soluzione industriale (rack, morsettiere)
Tempi di acquisizione dei segnali non superiori ad 1 msec
Funzione di sommatoria delle misure interna
Funzione di sommatoria logica degli stati interna
Generazione IOA per stati e misure intermedie
Generazione dei messaggi IEC-104 anche in mancanza della comunicazione con TERNA
Soluzione con possibilità di hot backup (UPDC ridondato) scalabile

 

Unità periferica distacco carichi (UPDC)

 

 

Richiedi informazioni

Richiesta informazioni

Sistemi di automazione per impianti Oil & Gas

Grazie a tecnologie digitali LonWorks e alle reti Profibus e Hart-bus offriamo supporto alla ingegnerizzazione di soluzioni di comunicazione nel settore Oil&Gas.

Glossario

Nel nostro Glossario Ailux trovi le definizioni dei termini utilizzati nei nostri protocolli di comunicazione:...